Come pulire le porte interne laccate: i consigli per una perfetta manutenzione

Per la tua casa hai scelto le porte laccate e ti stai chiedendo come pulirle senza rovinare il materiale? Bene, in questo articolo ti mostreremo alcuni semplici passaggi da seguire per mantenere sempre igienizzate le tue porte alla perfezione.

Tempo di lettura stimato: 1 minuto, 44 secondi
Come pulire le porte interne laccate: i consigli per una perfetta manutenzione Come pulire le porte interne laccate: i consigli per una perfetta manutenzione
ARREDAMENTO

Pulire le porte è un’operazione importante. Sono senza ombra di dubbio uno degli elementi di arredo più esposti nell’ambiente domestico, e una corretta pulizia si rende necessaria a proteggere la porta e a mantenere inalterata nel tempo la sua bellezza e la sua funzionalità.
In primo luogo, consigliamo di utilizzare panni morbidi in microfibra e non stracci dotati di una superficie abrasiva. Inoltre, è fondamentale non ricorrere assolutamente a prodotti solventi, contenenti ammoniaca o altre sostanze che potrebbero danneggiare la porta.
Adesso scopriamo insieme alcuni semplici passi da seguire per detergere e igienizzare alla perfezione l’anta senza rovinare il materiale.

1. Per prima cosa è fondamentale eliminare la polvere. Per farlo ti serve un panno morbido, con il quale devi effettuare dei movimenti dall’alto verso il basso. In questa prima fase è importate prestare particolare attenzione alle fessure, agli angoli e a tutti quei punti in cui la polvere potrebbe annidarsi maggiormente.

2. A seguire, procedere con la pulizia dell’anta. Essendo un’operazione delicata è necessario servirsi di una piccola quantità di acqua e diluire al suo interno del sapone neutro.

Ricordiamo di evitare prodotti aggressivi come acidi, diluenti, resine o cera d’api, perchè potrebbero rovinare la porta. Inumidire il panno morbido in microfibra e passare delicatamente l’intera superficie. Non appena si formano delle gocce asciugare accuratamente con un panno di cotone.

3. Per pulizia più approfondita, invece, consigliamo di versare un tappo di sapone neutro per piatti in 3 litri di acqua circa. Inumidire con la soluzione di acqua e sapone un panno in microfibra e detergere l’intera superficie dell’anta. Procedere con una seconda passata e, infine, concludere eliminando ogni residuo di acqua servendosi di un panno morbido asciutto.

Bene, adesso che conosci le tecniche e gli step da seguire per mantenere pulite alla perfezione le tue porte laccate, non ti resta che metterti al lavoro. Consigliamo di farlo spesso, per evitare che la polvere e lo sporco nel tempo rovinino la superficie dell’anta.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per te il mondo dell’arredamento non ha segreti?
Potremmo stupirti e stuzzicare la tua curiosità svelandoti tendenze, anteprime e molto altro ancora. Unisciti alla newsletter Manuello Design e rimani aggiornato insieme a noi.

Puoi decidere di annullare la sottoscrizione quando vuoi. Clicca sul link presente in fondo alle nostre newsletter e modifica la tua preferenza.

I tuoi dati per noi sono importanti. Abbiamo scelto Mailchimp per l’invio delle nostre comunicazioni. Quando ti iscrivi, acconsenti di venire registrato sulla piattaforma. Per maggiori info, consulta l’informativa privacy Mailchimp..