Il fascino del design italiano

Le origini del design italiano risalgono alla fine dell’Ottocento, da allora il disegno industriale, la progettazione di interni, la progettazione urbana, l’architettura e la moda sono punti di forza e riconoscibilità dell’italian style in tutto il mondo.

Tempo di lettura stimato: 2 minuti, 19 secondi
Il fascino del design italiano Il fascino del design italiano
MADE IN ITALY

Nascono così oggetti di uso quotidiano che diventano veri e propri pezzi cult da vivere ed esibire all’interno della propria casa o del proprio ufficio. Scopriamo insieme alcuni progetti dei designer italiani più famosi.

Sgabello Mezzadro
Lo sgabello Mezzadro nasce nel 1957 da un’idea dei designer Pier Giacomo Castiglioni e Achille Castiglioni. Una seduta che richiama il sedile e il gambo di un trattore e lo stabilizzatore che sembra il giogo di un aratro uniscono il mondo agricolo, moderno ed antico al design industriale. Una vera icona di stile con sfumature dadaiste.

Arco
Arco è una lampada progettata nel 1962 da Pier Giacomo Castiglioni e Achille Castiglioni. La prima lampada ad arco realizzata nella storia del design. La sua innovazione si racchiude nella scelta di creare un punto luce centrale ma differente dalle classiche illuminazioni a soffitto e facilmente spostabile all’interno di un ambiente. Una vera e propria icona italiana che fa parte delle collezioni permanenti del Triennale Design Museum di Milano e del MoMA di New York.

Abitacolo
Abitacolo è un letto modulabile e multifunzionale progettato nel 1971 dal designer Bruno Munari. Un’idea nata per rispondere alle esigenze di un bambino in ogni fase della sua crescita offrendo lo spazio necessario per leggere, giocare, disegnare e dormire con una zona di ingombro minima. Questo progetto fu insignito nel 1979 del premio “Compasso d’Oro”.

Superleggera
Superleggera è una sedia ideata nel 1955 dal designer Gio Ponti. La sfida costruttiva di questa seduta è racchiusa nella sezione triangolare delle gambe, soli 18 millimetri e con un peso minimo di 1.700 grammi. Una struttura in frassino elastico e leggero che si unisce al telaio in leggio di faggio più compatto e resistente. Fa parte della selezione ADI Design Index.

Calendario perpetuo Timor
Il calendario perpetuo Timor nasce da un’idea di Enzo Mari nel 1967. Un oggetto di design capace di accompagnare per tutta la vita chi lo acquista. Un calendario con lo scopo di creare un’interazione quotidiana cambiando ogni giorno la data. Ispirato alle segnaletiche ferroviarie è realizzato in plastica e il font scelto non è casuale. L’Helvetica è il font preferito da Mari.

Questi sono alcuni esempi di oggetti cult entrati a far parte della storia del design italiano. Vere icone di stile conosciute ed apprezzate in tutto il mondo. Ispirazioni perfette per chi è alla ricerca di idee utili a sviluppare al meglio il proprio progetto di home decor. Potremmo fornirvi un elenco di designer importanti da cui prendere spunto: Gaetano Pesce, Gae Aulenti, Ettore Sottsass, Michele de Lucchi, Vittorio Gregotti e molti altri, il nostro suggerimento è di curiosare e osservare il loro modo di vedere la quotidianità attraverso le loro opere e farne tesoro per le vostre questioni di stile.